L'intervista: due chiacchiere con i Dildo's

del 15/01/2022

Un ritorno in grande stile quello dei Dildo's! Cosa c'è dietro le sette vittorie consecutive? Ce lo spiega il mister Lorenzo Palagi.

1) Dopo alcuni anni di assenza, siete tornati. Cosa vi ha spinti a riprovare con il C7?
1) Per noi è stata una boccata di ossigeno. Circa 6 anni fa siamo passati dal calcio a 7 al calcio a 5, una decisione dettata principalmente dalla difficoltà di contare su una rosa larga tale da affrontare una stagione intera. È stata una decisione per noi “innaturale” provenendo tutti dal calcio a 11, ma sono stati anni fondamentali per creare un gruppo coeso e tornare a ciò che ci si addice maggiormente da un punto di vista tecnico e tattico.

2) Una cavalcata senza intoppi nel girone Francia, prima dell'inizio del campionato speravate in un ritorno così?
2) Sapevamo di aver compiuto acquisti importanti (in primis il ritorno di Edoardo Galli essenziale per la difesa, ma anche Harizi che ha portato fisico e qualità nella zona centrale del campo) ma non ci aspettavamo assolutamente questi risultati che ovviamente speriamo di mantenere nel nuovo anno anche se non sarà sicuramente facile. Sicuramente è una bella sorpresa, dopo tanti anni e con tanti cambiamenti non eravamo a conoscenza delle nostre possibilità.

3) Tra le 7 gare giocate e vinte, qual è stata quella in cui avete pensato di non riuscire a fare bottino pieno?
3) Ci sono state diverse partite combattute. Contro gli Infelici la vittoria è arrivata pochi istanti prima del fischio finale in maniera rocambolesca, dopo che dal 3-0 ci eravamo fatti riprendere tre reti. Ma sicuramente anche con i Rimaggio e con i Giù da Radda (contro i quali siamo andati sotto addirittura 5-1) non è stata facile.

4) Dopo questo stop forzato al campionato, sarà difficile riprendere il ritmo partita?
4) Sicuramente non sarà facile, per noi come per gli altri, complice la lunga inattività ma soprattutto i tanti contagi che stanno colpendo anche i nostri ragazzi. Ognuno però nel suo piccolo dovrà riuscire a mantenersi in forma, la voglia di ricominciare è tanta e speriamo di farlo il prima possibile. Certo, il rientro sarà in salita.. avremo subito di fronte Seleçao e Rimaggio.

5) Niccolò Poteti si sta rivelando arma offensiva fondamentale, quali sono le sue caratteristiche principali?
5) Niccolò è un ragazzo che ha sempre espresso ottime qualità sin da quando giocava nei campionati ad 11. È molto rapido, ha dribbling ed è letale sotto porta. Conosco il suo potenziale avendoci giocato insieme e so che non deve adagiarsi perché può sempre fare di più. Non voglio limitarmi comunque ad un solo nome. Dietro ogni gol della squadra, ci sono gli sforzi e le giocate di tutti i in ragazzi che stanno dando il massimo. Dai più giovani come Giuliani, Troni, Fraghì, Spagnoli e il portiere Scarselli ai senatori come Patriarchi, Coppolaro e capitan Sulli oltre ai già citati nuovi acquisti. Abbiamo un gruppo unito, e speriamo di toglierci insieme una grande soddisfazione.

Condividi articolo